Dipartimento di Scienze della Salute

Università Magna Graecia di Catanzaro

GC Lab (Green Chemistry Laboratory)

nessuno - nessuno1
Il “mean topic” del GCLab riguarda lo sviluppo e l’applicazione di strategie sintetiche eco-compatibili; si distinguono due principali linee di ricerca:
  • studio e progettazione di catalizzatori efficaci ed eco-compatibili per trasformazioni complesse in solventi poco tossici, a basse temperature o attraverso fonti di energia alternativa;
  • applicazione di tali procedure alla modifica di composti naturali e/o allo sfruttamento di piattaforme chimiche rinnovabili per la sintesi di molecole attive o utilizzabili come additivi in alimenti funzionali.
I principali interessi scientifici del GCLab riguardano:
- sviluppo e applicazione di strategie sintetiche eco-compatibili per la modificazione chimica di composti farmacologicamente attivi (biocomponents) di origine naturale o per lo sfruttamento di nuove piattaforme chimiche (biobased compound) provenienti da fonti rinnovabili.
- sintesi multistep in chiave eco-compatibile di potenziali nuovi farmaci e radiofarmaci
- identificazione quali- e quantitativa di componenti qualitativi in prodotti agroalimentari
In particolare, il gruppo si interessa dello sviluppo di:
Alternative solvents: sostituzione dei classici solventi organici con solventi poco tossici, biocompatibili e degradabili (alcoli, lattato di etile, glicerolo, Deep Euthetic Solvents, acqua, ecc…) o condizioni solvent free.
Alternative energies: trasformazioni chimiche promisse da fonti di energia alternative quali microonde, ultrasuoni e alte pressioni.
Alternative catalysts: l’esplorazione di catalizzatori poco tossici e molto versatili quali i sali dei lantanidi. Tali catalizzatori sono impiegati, recuperati e riciclati in soluzione omogenea o eterogenea per offrire una alternativa più ecocompatibile al loro utilizzo.
Analytical methods: identificazione, quantificazione e separazione di molecole di interesse famaco-biologico e nutrizionale in prodotti agroalimetari.
Le linee di ricerca attualmente aperte sono:
  • Valorizzazione eco-sostenibile dei fenoli dell’olio d’oliva dai principali scarti della filiera olivicola.
  • Valorizzazione degli scarti dei rifiuti agroalimentari per la produzione di biobased compounds
  • Valorizzazione del glicerolo derivante dalla produzione di biofules per la produzione di nuovi sistemi catalitici
  • Sintesi ecocompatibile di Multi Target Directed Ligands attivi sulle patologie del Sistema Nervoso Centrale
  • Sintesi di radiofarmaci teranostici per terapia e diagnostica PET-SCAN
  • Quantificazione di fenoli in olio extra-vergine d’oliva

Disponibilità tesi: Si

Personale

Monica Nardi

Docente

Iriti Giuseppe

Esterno al Dip.

Scicchitano Franco

Esterno al Dip.

Novelli Paolo

Esterno al Dip.

Paonessa Rosina

Esterno al Dip.


Pubblicazioni

Articoli

Autori Titolo Rivista Anno Volume Pagine

Libri e Capitoli

Capitolo/Libro Titolo Autori Anno