Dipartimento di Scienze della Salute

Università Magna Graecia di Catanzaro

Laboratorio Di Genetica Medica

nessuno - nessuno1
SGK1 (Serum and Glucocrticoid regulated kinase 1) è una serin-treonin chinasi che gioca un ruolo chiave nella regolazione ormonale del riassorbimento del sodio. Recentemente è stato anche dimostrato che SGK1 ha un ruolo importante nell'attivazione dell'infiammazione Th17-dipendente. Questa chinasi è oggetto di studio del nostro gruppo da svariati anni e sono stati da noi chiariti importanti funzioni di essa sia nell'oncogenesi che nella trasduzione del segnale. Il gruppo di ricerca ha inoltre dimostrato che essa regola l'attività di un network RanBP1-RanGTPasi dipendente influenzando la stabilità mitotica. I progetti attivi del gruppo su SGK1 sono:
  1. Lo sviluppo di molecole inibitrici dell'attività di SGK1 da usare in patologie influenzate dall'eccessiva attività di SGK1. 
  2. Il chiarimento del ruolo di SGK1 e del network ad essa collegato nella resistenza ai taxani che si sviluppa nei  tumori ovarici. 
  3. L'individuazione della funzione di SGK1 nella risposta infiammatoria collegata all'obesità ed ai disordini del metabolismo.  
60 KDa Lysophospholipase (ASPG) è una proteina che è stata identificata dal nostro gruppo di ricerca come partner molecolare di SGK1. Questa proteina che è un enzima con attività multiple, è stata purificata dal nostro gruppo come proteina fusa a GST ed è stata per bloccare la crescita di cellule leucemiche. E' stato dimostrato che la sua attività enzimatica è responsabile della morte cellulare di cellule leucemiche. Il progetto attuale si propone di scoprire il ruolo fisiologico di questa proteina e la sua importanza come possibile agente antitumorale.

Con i nuovi metodi di sequenziamento massivo la scoperta di mutazioni in pazienti con patologie genetiche è diventata più facile. Le nuova sfida è scoprire il ruolo funzionale delle mutazioni per approfondirne da un lato la fisiopatologia e dall'altro aprire la strada verso la terapia personalizzata. Per questo motivo il gruppo di ricerca è attivo in progetti collegati all'attività assistenziale dell'U.O.C. di Genetica Medica. Il gruppo si propone di studiare il ruolo funzionale di nuove mutazioni trovate in pazienti che si sottopongono ad analisi genetiche presso l'Unità di Genetica Medica. In particolare è in atto il progetto di studio di mutazioni nel gene CDH3 causative di ipotricosi congenita con degenerazione giovanile maculare per sondare nuove possibilità di terapia personalizzata. Altro progetto simile è lo studio di mutazioni nei geni FGA, FGB e FGG associate a ipofibrinogenemia/disfibrinogenemia/afirbogenemia.

Disponibilità tesi: No

Personale

Rodolfo Iuliano

Docente

Rosario Amato

Assegnista di ricerca

Lucia D'Antona

Assegnista di ricerca

Nicola Perrotti

Docente

Marasco Onorina

Esterno al Dip.

Muscolo Patrizia

Esterno al Dip.

Simonetta Maria

Esterno al Dip.

Fabiani Fernanda

Esterno al Dip.

Nocera Donatella

Esterno al Dip.

Pittelli Maria

Esterno al Dip.

Politi Cristina

Esterno al Dip.

Spoleti Cristina

Esterno al Dip.

Catalogna Giada

Esterno al Dip.

Dattilo Vincenzo

Esterno al Dip.

Scozzafava Giovanna

Esterno al Dip.

Greto Teresa

Esterno al Dip.

Malatesta Paola

Esterno al Dip.

Sartoris Sabrina

Esterno al Dip.

Colao Emma

Esterno al Dip.


Pubblicazioni

Articoli

Autori Titolo Rivista Anno Volume Pagine

Libri e Capitoli

Capitolo/Libro Titolo Autori Anno